11^ giornata

16/11, ore 20:30
Chiavenna
Milano Rossoblu

12^ Giornata

18/10, ore 19
Milano Rossoblu
Pergine

13^ giornata

22/11, ore 20:30
Asc Auer Ora
Milano Rossoblu
dsc_1212
13 novembre 2017

Milano 2 – Merano 0

Appuntamento importante quello di sabato scorso all’Agorà per l’ultima giornata del girone di andata (ancora da recuperare per il Milano l’incontro con l’Ora in programma il 22), i rossoblu senza Vanetti, Terzago, Alario (infortunati), Schina (squalificato), Migliore e Raimondi (impegni lavorativi) si contrappongono alle aquile di coach Ansoldi al gran completo.

Inizio con le due squadre che si attaccano a vicenda, con gli ospiti che si portano in avanti con più decisione, ma sono i rossoblu che al minuto 3.23 con lo Zar Petrov ben assistito da Xamin, si portano in vantaggio segnando il gol dell’1 a 0.

Il Merano cerca di recuperare, la miglior occasione passa per la stecca di Ingemar Gruber, ma Tura dimostra di essere in serata superlativa e sfodera una delle tante uscite superlative della serata.

Il Milano gioca a due linee di difesa, con Fadani improvvisato attaccante in terza linea con Pirelli e Piccinelli, il Merano continua a attaccare sfruttando la coperta corta rossoblu, ma è sempre Tura a salvare la situazione.

Alla ripresa sul ghiaccio il Merano ha sostituito in porta Roland Fink con Simon Andreano, il Milano è più convinto delle proprie capacità rispetto al primo periodo e il Merano stenta a tornare in partita, i rossoblu cercano di allungare ma mancano di lucidità nel finalizzare. Alla seconda pausa il risultato è ancora di 2 a 0 per i rossoblu. Nel terzo drittel è ancora il Milano a spingere, Perna viene bloccato da Andreano, ci provano ancora Re, Xamin e Pirelli, Il Merano torna in partita, ma sia Beber che Ansoldi si trovano di fronte il muro di Tura.

Al minuto 13.54 Borghi finisce in panca puniti ed è l’occasione per le aquile di sfruttare la superiorità numerica per provare a pareggiare, Tura blocca ogni conclusione, Petrov conquista il punk e viene atterrato da Lorenz Daccordo, superiorità numerica annullata e situazione di 4 vs 4, rientra Borghi ed è l’occasione per una superiorità numerica a favore dei rossoblu che però non si concretizza.

Al minuto 17.22 Xamin insacca alle spalle di Andreano il gol del 2 a 0 che chiude la partita. Max Ansoldi toglie il portiere per giocare la carta dell’uomo in più ma è nulla di fatto.

2 a 0 per i rossoblu, risultato viste anche le numerose assenze e l’avversario di spessore, più che sorprendente. Primo posto al termine del girone di andata assicurato e qualificazione ai quarti di Coppa Italia già in tasca.

Da segnalare la bella serata di Alessandro Tura al secondo shut-out stagionale e la convincente prestazione di Davide Xamin.

Si torna sul ghiaccio giovedì in trasferta a Chiavenna e sabato in casa con il Pergine.