Next Game: September

Stay Tuned
cfs_8665-mrb
10 marzo 2018

Milano 8 – Caldaro 3. Gara 3 ai rossoblu domani match Point a Caldaro

Gara 3 dei quarti di finale sul ghiaccio dell’Agorà e situazione di 1 a 1 nella serie, con le due squadre che si sono fatte valere sui rispettivi ghiacci di casa.
Assenti nel Milano Fadani e Piccinelli, sul pancone a dirigere la squadra ancora Andrea De Zordo in sostituzione di coach Da Rin impegnato in Korea con lo sledge.
A differenza di quanto può far pensare il risultato però, l’incontro per il Milano è stato più che sofferto e per due drittel i lucci hanno fatto penare i rossoblu.
L’incontro si dimostra in salita per il Milano che già 36 secondi dopo l’inizio dell’incontro si trova in svantaggio dopo un gol siglato da Pircher, il Milano sente a livello psicologico e per circa 10 minuti subisce l’assalto degli avversari, fino a quando non trova la via del gol (non convalidato dagli arbitri) e trova anche la reazione, dopo un paio di occasioni al minuto 16.01 Fabrizio Senoner segna e pareggia.
Il secondo parziale inizia con il Milano in superiorità numerica, ma in questo periodo i ppoowerplay non sono il forte dei rossoblu, entrambe le squadre si mostrano in attacco ma è nuovamente il Caldaro a insaccare in rete con Gamper al minuto 8.54, il Milano però questa volta ha una reazione più immediata, i rossoblu attaccano e finalmente Petrov insacca alle spalle di Andergassen il disco del nuovo pareggio.
Il terzo periodo è totalmente a tinte rossoblu, il Milano tira fuori talento e decisione e complice un calo degli avversari arrivano le reti di Borghi (x2), Vanetti, Asinelli, Perna e Petrov, intervallate solo dalla terza rete del Caldaro (Sölva).
Risultato finale Milano 8 – Caldaro 3. Domani, domenica 11 a Caldaro primo match point per i rossoblu.